I LIPIDI

Tutti i lipidi sono costituiti da C, H e O (carbonio, idrogeno e ossigeno), anche se rispetto ai  carboidrati l'ossigeno è presente in quantità minore.
I lipidi non sono solubili in acqua.
I principali lipidi sono i
trigliceridi e sono costituiti da una molecola di glicerina e 3 molecole di acidi grassi
la glicerina:

un acido grasso:


Gli acidi grassi hanno una testa contenente un gruppo acido (-COOH) idrofilo (= che ha affinità per l'acqua) e una coda costituita da una lunga catena di carbonio e idrogeno, idrofoba (= che non ha affinità per l'acqua)
e possono essere schematizzati così:
in acqua le teste degli acidi grassi sono rivolte verso l'acqua, le code sono rivolte verso le altre code, e formano delle micelle.
micella
una molecola di trigliceride:

Il legame fra acidi grassi e glicerina è un legame estere e, formandosi, viene perduta una molecola d'acqua. Le molecole di trigliceridi sono completamente idrofobe.

I trigliceridi sono la principale
riserva di energia dei vegetali e degli animali.
Gli
oli sono allo stato liquido e sono ricavati dai semi di alcune piante (girasole, mais, arachidi); il più pregiato, però, è l'olio di oliva, ricavato dalla spremitura del frutto dell'ulivo.
I
grassi sono allo stato solido e sono di origine animale. Possono provenire dal tessuto adiposo, che è costituito da cellule colmate di trigliceridi, come lo strutto e il lardo. Il burro, invece, è ricavato dalla separazione dei grassi contenuti nel latte vaccino.
(Il latte è il prodotto della secrezione delle ghiandole mammarie delle femmine dei mammiferi, prodotto per nutrire i piccoli; viene poi sfruttata la produzione di latte delle vacche per l'alimentazione umana: se ne ricavano anche la panna, i formaggi e, appunto, il burro)

I
fosfoamminolipidi sono lipidi che entrano nella costituzione delle membrane delle cellule e sono formati da:
- 2 molecole di acidi grassi
- 1 molecola di glicerina
- 1 molecola di acido fosforico
- 1 molecola complessa contenete azoto.

La testa dei fosfolipidi (la parte della molecola che contiene acido fosforico e la molecola azotata) è idrofila, mentre le due code sono idrofobe. La molecola di un fosfoamminolipide può essere schematizzata così:

Appartengono ai lipidi anche il colesterolo e i suoi derivati (gli steroidi), le cere, ed altre molecole simili con la caratteristica comune di essere idrofobe.

Il colesterolo è componente strutturale delle membrane delle cellule e il precursore degli ormoni steroidei e della vitamina D.
la molecola di colesterolo

Curato da Nicolò Ciarloni, Classe 1X, A.S. 2003/04
Revisione: hf

indicelezione successivatesthelp