Prevedere il potenziale di un pila




pila casalinga

Ponendo a contatto due semicelle in condizioni standard e conoscendo i potenziali di riduzione, è possibile conoscere il comportamento delle specie in gioco e calcolare il potenziale di una pila.

Ad esempio, se le due semicelle sono costituite dalle coppie $\sf Cu^{++}/Cu $ e $\sf Fe^{++}/Fe $, sapendo che i potenziali standard sono:

$\sf \moveright{5em}{Cu^{++} + 2e^- \to Cu\ \ \ E^0 = +0.34 }$

$\sf \moveright{5em}{Fe^{++} + 2e^- \to Fe\ \ \ E^0 =-0.45V }$

è possibile prevedere che lo ione $\sf Cu^{++}$ si ridurrà (catodo) e che il $\sf Fe $ si ossiderà (anodo), perché il rame ha un potenziale di riduzione maggiore del ferro.

La ddp della pila si calcola facendo la differenza fra i due potenziali:

$\sf \moveright{5em}{+0.34V-(-0.45V)= +0.79V}$


About ilgeniodellalampada

docente di scienze
This entry was posted in reazioni, red-ox. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *