Elementi, composti, miscugli




zolfo e ferro
Giovedì prossimo saremo in laboratorio. Speriamo di riuscire a produrre dei filmati anche quest’anno.

Lo scopo dell’esperienza è di osservare il diverso comportamento di zolfo (elemento), ferro (elemento), solfuro di ferro (composto) e un miscuglio di zolfo e ferro con acqua, acido cloridrico, calore di una fiamma, calamita.

Numerate progressivamente 12 provette:

  • nelle provette 1 – 5 – 9 mettete un po’ di zolfo in polvere;
  • nelle provette 2 – 6 – 10 mettete un po’ di limatura di ferro;
  • nelle provette 3 – 7 – 11 mettete un po’ di solfuro di ferro pestato;
  • nelle restanti mettete un po’ del miscuglio zolfo/ferro precedentemente preparato

Nei vetrini da orologio deve rimanere una modica quantità delle quattro sostanze.

Aggiungete circa 10 ml di acqua nelle provette da 1 a 4. Agitate e dopo qualche minuto osservate l’aspetto dei miscugli e annotate aspetti rilevanti osservati.

Aggiungete 10 ml di soluzione 1M di acido cloridrico nelle provette da 5 a 8. Agitate e raccogliete le vostre osservazioni come sopra.

Disponete ad una ad una le provette da 9 a 12 sulla parte centrale della fiamma di un bunsen per qualche minuto. Raccogliete le vostre osservazioni sia durante la prova alla fiamma, sia dopo averle lasciate raffreddare.

Infine, osservate il comportamento delle sostanze rimaste nei vetrini da orologio avvicinando una calamita (per cortesia, frapponete un foglio di carta) e prendete nota.

Questo è tutto. Poi discuteremo insieme i risultati dell’esperienza.

About ilgeniodellalampada

docente di scienze
This entry was posted in laboratorio, reazioni, sostanze, trasformazioni della materia. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *