Idrolisi salina




gocce


Valuteremo il comportamento di tre sali differenti in soluzione acquosa: il cloruro di sodio, l’acetato di sodio e il cloruro d’ammonio.

  • Caso 1, $\sf NaCl $

    Il sale si dissocia:

    $\sf \moveright{5em}{NaCl \rightarrow Na^+ + Cl^-}$

    questi ioni interagiscono con l’acqua

    $\sf \moveright{5em}{Na^+ + H_2 O \leftarrow NaOH + H^+} $
    ho indicato la freccia a sinistra perché è noto che l’$\sf NaOH $ è una base forte e tende a restare dissociata

    $\sf \moveright{5em}{Cl^- + H_2 O \leftarrow HCl + OH^-} $
    anche in questo caso ho indicato la freccia a sinistra perché è noto che l’$\sf HCl $ è un acido forte e tende a restare dissociato

    In conclusione, l’introduzione di cloruro di sodio non altera l’equilibrio degli ioni $\sf H^+\ e\ HO^- $. Il pH di una soluzione acquosa contenente cloruro di sodio resta 7 (la soluzione è neutra)

  • Caso 2: $\sf CH_3 COONa $

    Il sale si dissocia:

    $\sf \moveright{5em}{CH_3 COONa \rightarrow Na^+ + CH_3 COO^-}$

    questi ioni interagiscono con l’acqua

    $\sf \moveright{5em}{Na^+ + H_2 O \leftarrow NaOH + H^+} $
    ho indicato la freccia a sinistra perché è noto che l’$\sf NaOH $ è una base forte e tende a restare dissociata

    $\sf \moveright{5em}{CH_3 COO^- + H_2 O \rightleftharpoons CH_3 COOH + OH^-} $
    essendo l’acido acetico un acido debole tenderà in buona parte ad associarsi agli ioni idrogeno; questo comporta un aumento degli ioni $\sf OH^- $ in soluzione acquosa, e quindi una diminuzione degli ioni $\sf H^+ $

    In conclusione, l’introduzione di acetato di sodio altera l’equilibrio degli ioni $\sf H^+\ e\ HO^- $. Il pH di una soluzione acquosa contenente acetato di sodio sarà maggiore di 7 (la soluzione è basica).

  • Caso 3: $\sf NH_4 Cl $

    Il sale si dissocia:

    $\sf \moveright{5em}{NH_4 Cl \rightarrow NH_4^+ + Cl^-}$

    questi ioni interagiscono con l’acqua

    $\sf \moveright{5em}{NH_4^+ + H_2 O \rightleftharpoons NH_3 + H_3 O^+} $
    essendo l’ammoniaca una base debole tenderà in buona parte a donare protoni all’acqua; questo comporta una aumento degli ioni $\sf H_3 O^+ $ in soluzione acquosa, e quindi una diminuzione degli ioni $\sf OH^- $

    $\sf \moveright{5em}{Cl^- + H_2 O \leftarrow HCl + OH^-} $
    ho indicato la freccia a sinistra perché è noto che l’$\sf HCl $ è un acido forte e tende a restare dissociato

    In conclusione, l’introduzione di cloruro d’ammonio in acqua altera l’equilibrio degli ioni $\sf H^+\ e\ HO^- $. Il pH di una soluzione acquosa contenente cloruro d’ammonio sarà minore di 7 (la soluzione è acida).

Sento già le vostre proteste… va bene! non inserirò questo argomento nella verifica!


About ilgeniodellalampada

docente di scienze
This entry was posted in acidi e basi. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *