Il legame ionico




Il legame ionico si ha quando si combinano un metallo e un non-metallo. I metalli hanno spiccata tendenza a cedere i loro elettroni esterni, i non-metalli ad acquistare elettroni. Il risultato è la formazione di ioni positivi metallici e ioni negativi non-metallici che si attraggono grazie alle forze elettrostatiche formando dei reticoli cristallini solidi in cui si alternano anioni (ioni non-metallici con carica negativa) e cationi (ioni metallici con carica positiva).

L'immagine mostra tre modelli di reticoli cristallini che si formano fra ioni di segno opposto

L’immagine mostra tre modelli di reticoli cristallini che si formano fra ioni di segno opposto

About ilgeniodellalampada

docente di scienze
This entry was posted in legami chimici, legami intramolecolari. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *