Il legame dativo




Il legame dativo (o di coordinazione) è un particolare legame covalente che si realizza fra due atomi di non-metalli in cui un atomo compartecipa un doppietto elettronico con un atomo che ha un orbitale esterno vuoto. Gli esempi serviranno a chiarire meglio:

  1. nella molecola di ammoniaca $\sf (NH_3)$, l’Azoto impegna tre singoletti con l’Idrogeno, per formare altrettanti legami covalenti semplici. Resta ancora disponibile il doppietto elettronico, che può essere compartecipato con uno ione idrogeno $\sf (H^+)$, che dispone di un orbitale vuoto. Si forma così lo ione ammonio $\sf (NH_4^+)$
  2. l’Ossigeno, che ha spiccata tendenza ad accettare elettroni, tende a liberare un orbitale p (impiegando energia) per poter accettare elettroni donati da atomi che abbiano doppietti disponibili. Nella molecola di anidride solforica $\sf (SO_3)$, lo Zolfo forma un doppio legame covalente con l’Ossigeno e due legami dativi (in questa molecola le cose sono un po’ più complicate a causa della sua alta simmetria, ma può essere utile ugualmente l’esempio).



About ilgeniodellalampada

docente di scienze
This entry was posted in legami chimici, legami intramolecolari. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *