Gli ossidi




L’immagine mostra l’ossido di magnesio ottenuto in laboratorio per reazione del magnesio con l’ossigeno secondo la reazione:

$\sf 2 Mg + O_2 \rightarrow 2 MgO $

Più in generale, se un metallo reagisce con l’ossigeno si ha la formazione di un ossido

  • il metallo cede gli elettroni del livello energetico esterno diventando un catione
  • l’ossigeno acquista due elettroni diventando un anione

quindi si ottiene un composto ionico binario.

Per scrivere la formula di un ossido bisogna sapere

  1. quanti elettroni cede il metallo
  2. che l’ossigeno acquista sempre 2 elettroni
  3. che il numero degli elettroni ceduti dal metallo devono essere uguali al numero degli elettroni acquistati dall’ossigeno

Il numero di ossidazione (N.O.) è un numero relativo che indica gli elettroni ceduti o acquistati da un elemento nel formare un composto. Se gli elettroni sono acquistati il N.O. è negativo, se sono ceduti è positivo. Nelle sostanze allo stato elementare il N.O. è 0 perché gli atomi condividono equamente i loro elettroni nelle molecole che formano.

Prendiamo ad esempio l’ossido di sodio:

  • la configurazione esterna del sodio è $\sf 3 s^1 $, e poiché formando un composto cede quell’unico elettrone esterno, allora il suo N.O. è +1
  • l’ossigeno ha configurazione esterna $\sf 2 s^2 2p^4 $ e tende a completare l’ottetto acquistando due elettroni, allora il suo N.O. è -2

$\sf \stackrel{+1}{Na}_2 \stackrel{-2}{O} $
Scrivo i numeri di ossidazione non perché sia richiesto, ma per far comprendere qual è il ragionamento che vi deve guidare per ottenere le formule corrette: le due cariche negative dell’ossigeno sono compensate da due cariche positive di due ioni sodio, ciascuno dei quali aveva ceduto un solo elettrone.

Una buona Tavola Periodica, come quella allegata al vostro libro, è utile per reperire una vasta gamma di informazioni, ma può anche talvolta confondervi. Io vi chiedo di usare la TP che potete scaricare e stampare, e nella quale inseriremo via via i numeri di ossidazione essenziali per imparare la nomenclatura di alcuni composti chimici. In primo luogo scriveremo nella casella dell’ossigeno -2 e in tutte le caselle dei metalli del I gruppo +1.




About ilgeniodellalampada

docente di scienze
This entry was posted in nomenclatura tradizionale, ossidi. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *