Configurazioni esterne e TP – 2a parte




Le dieci colonne centrali della tavola periodica includono gli elementi che stanno completando il riempimento degli orbitali d del sottolivello più interno rispetto al periodo di cui fanno parte.
Pur essendo interni, gli orbitali del sottolivello d hanno un energia maggiore del sottolivello s superiore. Basta ricordare la regola della diagonale già esposta.

Così, ad esempio, lo Scandio, che si trova nella prima colonna degli elementi di transizione, ha configurazione esterna 3d1 4s2.
Altri esempi: Cd -> 4d10 5s2; Os -> 5d6 6s2.

ATTENZIONE agli elementi che hanno il sottolivello d quasi semipieno o quasi pieno. Ad esempio il Cromo ha configurazione esterna 3d5 4s1, e si trova nella quarta colonna, oppure, l’Argento ha configurazione esterna 4d10 5s1 e si trova nella nona colonna.



About ilgeniodellalampada

docente di scienze
This entry was posted in configurazioni elettroniche, tavola periodica and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *